Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Quinta giornata della ricerca italiana nel mondo

Data:

09/05/2022


Quinta giornata della ricerca italiana nel mondo

Lo scopo di questa giornata è stato quello di evidenziare e pubblicizzare il contributo che i ricercatori italiani danno a livello internazionale alla scienza, di promuovere i risultati delle loro ricerche e di ricordare il ruolo fondamentale che la cooperazione internazionale svolge nella ricerca scientifica.
L'Ambasciata d'Italia a Kinshasa celebra per la prima volta la giornata della ricerca italiana nel mondo con una conferenza/mostra fotografica sul tema dell'attività dei vulcani del Virunga: Nyamuragira e Nyiragongo.
Il professore di Geochimica e Vulcanologia dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli, membro della commissione scientifica delle Nazioni Unite sul rischio vulcanico e sismico nella RDC, Dario Tedesco, ha illustrato brillantemente il lavoro che svolge dal 1995 in collaborazione con i ricercatori dell'OVG, che consiste nello studio, monitoraggio e ricerca sui vulcani del Virunga, ma anche nella formazione di scienziati congolesi nel nostro Paese. Questo in uno spirito di vera collaborazione con l'Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia (INGV).
Il professor Tedesco ha sottolineato che il loro lavoro scientifico è finalizzato soprattutto il benessere, la protezione e l'educazione della popolazione.
Alla conferenza hanno partecipato il Ministro della Ricerca Scientifica e dell'Innovazione José Mpanda Kabangu, professori della Facoltà di Scienze di Unikin, membri del corpo diplomatico e delle organizzazioni internazionali.

foto


Luogo:

Kinshasa

Autore:

fs

414