Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AGGIORNAMENTI RELATIVI ALL'EPIDEMIA EBOLA

Data:

01/08/2019


AGGIORNAMENTI RELATIVI ALL'EPIDEMIA EBOLA

Lo scroso 17 luglio l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha elevato ad Emergenza Sanitaria Internazionale l'epidemia Ebola in RDC.

Si tratta per il Paese della decima epidemia, che questa volta colpisce l'est della RDC ed in particolare nelle provincie del Nord Kivu ed in quella dell'Ituri.

Un secondo caso di Ebola é stato registrato nella città di Goma.

Le Autorità medico sanitarie congolesi e l’OMS sono impegnate nella realizzazione di un piano di risposta che ha lo scopo di portare l’assistenza medica necessaria nelle zone colpite e di evitare la propagazione dell’epidemia in altre provincie della RDC e nei Paesi vicini.

 

Per la prevenzione si raccomanda:

- tenersi regolarmente informati dell’evoluzione dell’epidemia consultando il sito dell'Ambasciata d'Italia, quello di Viaggiare Sicuri  e il sito dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

- evitare luoghi affollati ed eventi ad alta partecipazione;

- non consumare selvaggina locale;

- lavarsi le mani frequentemente con sapone o con soluzioni idroalcoliche;

- evitare il contatto diretto e qualsiasi esposizione al sangue e ai fluidi corporei con soggetti che hanno una forte febbre o dei disturbi digestivi, o emorragie da bocca e/o naso;

- in caso d’improvvisa apparizione di febbre, consultare immediatamente un medico.

 

L’Ambasciata d’Italia in Kinshasa e l'Unità di Crisi a Roma seguono con attenzione l’evolversi della situazione, ed invitano tutti i connazionali ad evitare i viaggi nelle zone colpite dall'epidemia.

 

L'Ambasciata d'Italia rimane disponibile per tutte le necessità:

Centralino: +243 81 555 36 51/52

Numero di emergenza: +243 817 008 490

Indirizzo email: ambkins.mail@estri.it

Indirizzo Sede: Avenue de la Mongala, 8 - Q/Gombe - Kinshasa

 

 

 

Ulteriori Approfondimenti sul Virus Ebola sono disponibili sul sito dell'OMS al link:

https://www.who.int/fr/news-room/fact-sheets/detail/ebola-virus-disease

 


223