Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

INFO PREVENZIONE VIRUS EBOLA

Alcune importanti informazioni in merito alla trasmissione del virus Ebola ed alle precauzioni da prendere per proteggere se stessi e la propria famiglia.

– Il virus viene trasmesso attraverso il contatto fisico diretto con il sangue od i fluidi corporei di una persona o di un animale infetti, oppure tramite un oggetto contaminato.


– Chi è a contatto diretto con i fluidi corporei di una persona o di un animale infetto è a rischio di contagio. Ad oggi si sono registrati casi di contagio in ambito familiare, tra coloro che si prendono cura dei malati, o nei confronti del personale sanitario incaricato della sepoltura.


– Il virus ha un periodo di incubazione asintomatico tra i 2 ed i 21 giorni; la media riscontrata, tuttavia, è tra i 5 e gli 8 giorni. LE PERSONE DIVENTANO CONTAGIOSE SOLTANTO QUANDO LA MALATTIA MANIFESTA I SUOI SINTOMI.


– Il virus viene facilmente eliminato dal sapone, dall’ipoclorito di sodio (varecchina), dai raggi del sole o per effetto dell’essiccamento. Una comune lavatrice elimina il virus dagli indumenti impregnati di sangue o di fluidi corporei infetti.


– Come sempre, è imperativo adottare una buona igiene personale e lavarsi sempre accuratamente le mani.


– L’Ebola si manifesta inizialmente con febbre, spossatezza, dolori muscolari, mal di testa e penosi accessi di tosse. I sintomi proseguono con vomito, diarrea, eruzioni cutanee (esantema) e, in taluni casi, con perdite di sangue.


– Se siete stati di recente in una zona nella quale sono stati riportati casi di Ebola ed avvertite anche soltanto uno di questi sintomi, cercate immediatamente assistenza medica.


– Non esiste attualmente alcun vaccino certificato o trattamento specifico per l’Ebola.