Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Un possibile attacco terroristico minaccia la città di Beni, allerta dell’Ambasciata USA

L’Ambasciata degli Stati Uniti nella Repubblica Democratica del Congo avverte di probabili attentati terroristici nella città di Beni (Nord-Kivu).

Questa regione sta affrontando un acuto attivismo da parte di gruppi armati esacerbato dai massacri di civili attribuiti ai ribelli delle forze democratiche alleate (ADF), da quasi 7 anni.

In un avviso di sicurezza pubblicato martedì 1 febbraio, l’Ambasciata Americana chiede ai suoi cittadini di evitare di viaggiare temporaneamente nell’est della Repubblica Democratica del Congo, in particolare nella provincia del Nord-Kivu.

Su ACTULITÉ.CD, la società civile locale aveva allertato della presenza di kamikaze nella città di Beni. Era il giorno dopo l’esplosione di una bomba che ha ucciso 8 persone tra cui un kamikaze in un bar il 25 dicembre 2021. Un attacco che è stato rivendicato dall’ISIS.